scanning fingerprint

Nuova invenzione per le impronte digitali

Alcuni ricercatori dell’Università di Leicester, Inghilterra, hanno trovato un modo migliore per rilevare le impronte. Il metodo consiste nel trasmettere corrente elettrica su di una superficie metallica sulla quale viene adagiata una pellicola elettroattiva.

Gli ingegnere hanno scoperto che le sostanze organiche presenti sull’impronta impediscono il passaggio della corrente, creando il negativo dell’immagine. Alla pellicola sono state aggiunte molecole fluorescenti, che permettono all’occhio umano di essere notate e di resistere anche dopo l’esposizione all’acqua, al fuoco e al detersivo. Si vedrà così brevettato anche un modo per identificare i criminali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>