news1

Brevetti nanotech: guerra o business?

L’ultima sfida è sulla nanotecnologia e la brevettazione di innovazione tecnologica ha raggiunto nel 2012 i 4.000 brevetti nanotecnologici negli Stati Uniti. Ma l’Italia non arriva neanche a qualche decina di brevetti. Certo è che l’invenzione acquista autorevolezza solo se si trasforma in un prodotto e se conquista i mercati. Ma se l’invenzione non è protetta da brevetti, chiunque potrà essere libero di fare prodotti uguali o analoghi. Così il vantaggio competitivo viene annullato in breve tempo. Gli investimenti sulle nanotecnologie fatti dai governi di tutto il mondo nell’ultimo decennio che ammontano a più di 65 miliardi di dollari, sono ricambiati dagli oltre 250 miliardi che il settore apporta all’economia globale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>